Torna a Eventi FPA

Innovazione nella PA

Trasformazione digitale

Transizione verde

Inclusione sociale

Torna al programma

  da 17:00 a 17:44

Rubrica Lavoro&Welfare. Formazione, inclusione e trasformazione digitale: le leve del cambiamento in Inps [ rpa.33 ]

Nell’ambito delle linee di innovazione, ossia di quegli indirizzi che orientano l’Inps nel percorso di trasformazione digitale, viene contemplato il change management, espressione, letteralmente gestione del cambiamento, con cui si fa riferimento a un progetto volto ad accompagnare il personale Inps nella fase di apprendimento e di conoscenza degli strumenti e delle metodologie poste alla base della trasformazione digitale.

L’esigenza di realizzare in Inps un programma di change management è sorta così a seguito della necessità di potenziare l’uso di tecnologie digitali, di snellire e rendere maggiormente efficaci ed efficienti i processi produttivi, di sviluppare i conseguenti profili professionali e attuare politiche del personale innovative, realizzando un cambiamento strategico, tecnologico ed organizzativo. Tale necessità è stata messa ancora più in evidenza in occasione dell’emergenza provocata dal COVID-19 che ha indotto a riconsiderare le tradizionali modalità lavorative.

In tale contesto di generale ripensamento delle modalità di erogazione dei servizi, l’Inps ha mantenuto il focus sull’inclusione sociale e il contrasto alla povertà, coinvolgendo il personale nel riavvio in sicurezza del progetto Inps X tutti.

Il progetto «Inps X Tutti» nasce dalla volontà di essere vicini a chi è in difficoltà e di facilitare l’accesso ai servizi erogati dall’Inps. L’obiettivo è favorire l’integrazione sociale, rimuovere gli ostacoli che impediscono l’accesso alle prestazioni assistenziali e previdenziali, tutelare i bisogni sociali ed economici del singolo e delle famiglie, creando percorsi di accoglienza e comunicazione.

A cura di

Programma dei lavori

Modera

Roma
Massimiliano Roma Responsabile Comunicazione e Relazioni Istituzionali con gli Enti pubblici - FPA Biografia

Esperto di marketing e comunicazione pubblica. Dal 2006 in FORUM PA, si occupa delle relazioni con le Pubbliche amministrazioni, progettando eventi e campagne di comunicazione, formazione e informazione nei diversi ambiti dell’innovazione nella Pubblica Amministrazione. Dal 2010 è coordinatore generale di PATRIMONI PA net, il laboratorio di FORUM PA e Terotec sulla gestione e valorizzazione dei patrimoni immobiliari e urbani pubblici.

Chiudi

Il change management: le Persone e la Cultura come motore del cambiamento

Conte
Giuseppe Conte Direzione centrale Formazione e sviluppo risorse umane - Inps Biografia

Giuseppe Conte (1971) riveste il ruolo di direttore centrale Formazione e sviluppo risorse umane in Inps, con responsabilità estesa alla mappatura e verifica delle competenze, all'elaborazione dei percorsi di sviluppo professionale e di carriera, alla gestione della conoscenza, al fine di rafforzare la motivazione e il senso di appartenenza del personale, anello fondamentale della catena del valore per l'Istituto. Fa anche parte del Comitato per l'innovazione tecnologica e la trasformazione digitale, che sovrintende all'attuazione del piano strategico digitale Inps. Dirigente pubblico dal 2002, vanta diverse esperienze di responsabile di Sedi territoriali ed Uffici prima in INPDAP, ora in Inps. Si è occupato di pensioni internazionali ed è stato il responsabile delle relazioni esterne in Inps, occupandosi di sviluppare le strategie di comunicazione, rafforzare le relazioni istituzionali, nazionali ed internazionali, sovrintendere all'ufficio "Relazioni con i media". Ha rivestito il ruolo di project leader nel progetto di cooperazione internazionale "EU-China Social Protection Reform Project (SPRP)", cofinanziato dall'Unione Europea e dalla Repubblica Popolare Cinese, e di WP2 leader (Sharing & Dissemination) nel programma Social Agencies for Future Europe (SAFE). È membro direttivo dell'Associazione classi dirigenti delle pubbliche amministrazioni (AGDP) e membro del Consiglio direttivo dell'Associazione Dirigenti Allievi della Scuola Nazionale dell'Amministrazione (AllieviSNA). Appassionato di fantascienza, fantasy e fumetti.

Chiudi

Sarno
Sandra Sarno Direttore Filiale metropolitana di Castellammare di Stabia - Inps Biografia

Sandra Sarno riveste dal marzo del 2020 il ruolo di Direttore della filiale metropolitana di Castellammare di Stabia. In quanto tale è responsabile sia degli obiettivi di output, efficienza, efficacia ed economicità della struttura che le è affidata, sia della conformità dei procedimenti amministrativi alle norme, generali e speciali, che li disciplinano. Laureata in Economia e Commercio con lode presso l’Università degli Studi di Salerno nel 2001, ha vinto nel 2008 il IV Corso Concorso di Formazione Dirigenziale (Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, oggi Sna) e ha ricoperto successivamente vari ruoli dirigenziali, prima in Inpdap, presso le sedi di Potenza, Benevento e Avellino e presso un’area manageriale della Direzione regionale Campania, poi in INPS, dove ha rivestito dall’ottobre del 2013 il ruolo di Direttore provinciale di Avellino. È dottore di ricerca in “Economia e Direzione delle Aziende Pubbliche” e abilitata all’esercizio della professione di dottore commercialista. Dal 2001 al 2008 ha svolto numerose attività di natura professionale oltre che accademica e universitaria. Ha partecipato (anche in qualità di responsabile) a numerose ricerche, curandone l’ideazione e la realizzazione. Ha svolto attività di docenza sia in corsi universitari che in Master universitari, PON Alta Formazione e Corsi post-diploma. È autrice di diversi articoli e contributi in cui affronta problemi di governo e gestione dell’azienda pubblica e privata. È appassionata di trekking, ama il mare e il sole.

Chiudi

Pennestrì
Mattia Vittoria Pennestrì Direttore provinciale sede di Parma - Inps Biografia

Diploma di laurea in Giurisprudenza conseguito l’8 ottobre 1992; abilitazione all’esercizio della professione di avvocato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria conseguita nel maggio 1996.

Dipendente del Ministero della Giustizia, quale Cancelliere C2, in servizio presso il Tribunale di Palmi, dal 1° febbraio 1996 al 10 settembre 2006; dal 11 settembre 2006 al 29.12.2008 dipendente, a seguito di provvedimento di scambio in mobilità, del Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale quale Funzionario amministrativo C2, in servizio presso la Direzione Regionale del Lavoro di Reggio Calabria. Dal 30 dicembre 2008 al 11 settembre 2011, a seguito di superamento di concorso pubblico per titoli ed esami, dirigente del Servizio n. 8 “Politiche del Paesaggio, Beni Paesaggistici, Disegno del Territorio – Tutela, riqualificazione e recupero dei centri storici e urbani, aree sottoutilizzate – Accordi di Programma Quadro” presso il Dipartimento Urbanistica e Governo del Territorio della Regione Calabria. Dal 12 settembre 2011 ad oggi, a seguito di superamento di concorso pubblico per titoli ed esami, dirigente di ruolo presso l’INPS, con incarico di direttore provinciale della sede di Rimini dal 9 dicembre 2013 al 28 febbraio 2020 e di direttore provinciale della sede di Parma dal 1° marzo 2020 ad oggi. Dal 12 dicembre 2017 al 20 febbraio 2019, partecipazione alla nona edizione dell’EMMAP Executive Master in Management delle Amministrazioni Pubbliche presso l’Università Bocconi.

Chiudi

Palombella
Giulia Palombella Dirigente Area Valorizzazione del capitale umano e comunicazione organizzativa - Direzione centrale Formazione e sviluppo risorse umane - Inps Biografia

Giulia Palombella svolge il ruolo di responsabile di area manageriale presso la Direzione centrale Formazione e sviluppo risorse umane con competenze nel campo del rafforzamento della motivazione e del senso di appartenenza del personale, anello fondamentale della catena del valore per l’Istituto, e della comunicazione interna. Collabora nella definizione dei criteri per la valutazione del personale e all’elaborazione dei modelli di valutazione delle prestazioni di lavoro sotto il profilo della congruità delle mansioni, dell’onerosità e delle modalità di esecuzione delle prestazioni. Gestisce il sistema di Knowledge Management dell’Istituto.

Funzionario apicale Inps presso la sede di Crotone dal 2000 al 2004, formatore dal 2004 presso la Direzione generale Inps; dirigente dal 2008, ha ricoperto vari ruoli dirigenziali dapprima in Inpdap e successivamente in Inps, da Direttore territoriale presso le sedi Inpdap di Sondrio, Lecco e Latina a Dirigente regionale Inps in Lombardia nel campo degli ammortizzatori sociali e referente audit; dal 2013 dirigente presso la direzione generale con competenze nel campo della formazione, della selezione, gestione, valutazione e valorizzazione delle risorse umane e della comunicazione. Laureata in Giurisprudenza con lode nel 1993 presso l’Università Aldo Moro di Bari, è abilitata alla professione di avvocato e all’insegnamento di discipline giuridiche ed economiche.

Chiudi

Progetto "Inps X tutti", per favorire l'integrazione sociale

Sciarrino
Maria Sciarrino Direttore Inclusione sociale e Invalidità civile - Inps Biografia

Maria Sciarrino è Responsabile dal 2019 della Direzione centrale Inclusione sociale e Invalidità civile dell’Inps.

Laureata in giurisprudenza e abilitata all’esercizio della professione di avvocato, è stata anche direttore della Direzione regionale Inps della Puglia e della Sicilia, in cui ha svolto anche l’incarico di direttore nel corso della precedente esperienza professionale presso l’Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica. In quest’ultimo ente ha svolto numerose funzioni, occupandosi di contenzioso, patrimonio, contratti pubblici, organizzazione, oltre ad essere titolare di diverse sedi provinciali e Uffici regionali.

Attualmente è anche vicepresidente del Comitato Unico di garanzia dell’INPS.

Chiudi

Torna al programma