Torna a Eventi FPA

Innovazione nella PA

Trasformazione digitale

Transizione verde

Inclusione sociale

Grazia Strano

Strano

Nata a Catania il 14 gennaio 1963. Laureata in Scienze Politiche, nell’anno 1987 con la votazione di 110/110, discutendo una tesi su “Collocazione internazionale e cambiamento di regime in Grecia”; Master “Analisi delle politiche pubbliche”, conseguito con una votazione di 30/30, discutendo la tesi su “La valutazione delle politiche pubbliche. Aspetti teorico metodologici e applicazione alla programmazione delle politiche del lavoro nel nuovo quadro di Governance tra sovranazionalizzazione e federalismo”. Dal 1998 è dipendente del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, ricoprendo vari incarichi dirigenziali (formazione professionale; vigilanza delle società cooperative; sistemi informativi automatizzati, mercato del lavoro).

Ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale delle politiche dei servizi per il lavoro. Dall’11 aprile 2005 ricopre l’incarico di Direttore Generale per l’Innovazione Tecnologica e della Comunicazione. Attualmente è Responsabile della transizione al digitale. Ha partecipato a numerose iniziative comunitarie, ricoprendo incarichi di responsabilità. E’ stata rappresentante italiana presso alcuni organismi comunitari ed internazionali in materia di lavoro e servizi all’impiego. Ha fatto parte di alcune commissioni di esame per il reclutamento di funzionari e dipendenti pubblici, di numerose commissioni per l’aggiudicazione di gare comunitarie, di alcune commissioni interministeriali in materia di lavoro e innovazione tecnologica. Rappresentante del Ministero del lavoro presso la cabina di regia dell’innovazione tecnologica. Docente di diritto comunitario e di riforma dei servizi all’impiego in molti corsi di formazione professionale.

Ha pubblicato numerosi articoli su formazione e insegnamento a distanza, su argomenti di lavoro pubblico e privato.

Questo relatore nel programma congressuale

lunedì, 21 Giugno 2021

11:00
12:00

Rubrica Lavoro&Welfare. Innovazione tecnologica: il Ministero del lavoro e delle politiche sociali tra esperienze e nuovi scenari[rpa.29]

Quali gli investimenti e gli obiettivi che la pubblica Amministrazione deve perseguire per essere il vero grande motore propulsivo di cambiamento e di modernizzazione del Paese? L’innovazione digitale e l’utilizzo degli strumenti informatici hanno un posto di rilievo nel cambiamento e ciò porta ad una riconsiderazione della modalità lavorativa e ad una ‘nuov [...segue]

mercoledì, 23 Giugno 2021

14:00
15:30

TAVOLO DI LAVORO: PA smart: attori, processi e strumenti per un lavoro pubblico realmente “agile”[Tv_06]

Oltre il ritorno alla “normalità”: cosa vuol dire costruire lo Smart Working post emergenziale nel settore pubblico? Quali dimensioni organizzative è necessario indagare per rendere solido il lavoro agile? Quali soluzioni tecnologiche sono in grado di abilitarlo e sostenerlo nel tempo?  Mentre il dibattito sulle percentuali di lavoratori in lavoro agile nel &l [...segue]