Torna a Eventi FPA

Innovazione nella PA

Trasformazione digitale

Transizione verde

Inclusione sociale

Torna al programma

  da 09:32 a 10:30

Il Domicilio digitale e i trusted services [ tpa.07 ]

Il talk si propone di fornire un quadro di riferimento e le fasi di attuazione del domicilio digitale dei cittadini e dei soggetti non obbligati. Al tempo stesso vuole fare un bilancio e alcune riflessioni per il futuro in merito all’adozione in Italia dei servizi fiduciari come previsti dal regolamento eIDAS con alcuni dei principali protagonisti sullo scenario europeo e nazionale, anche alla luce dell’evoluzione dello scenario europeo di riferimento.

A cura di

Programma dei lavori

Saluto introduttivo

Roma
Massimiliano Roma Responsabile Comunicazione e Relazioni Istituzionali con gli Enti pubblici - FPA Biografia

Esperto di marketing e comunicazione pubblica. Dal 2006 in FORUM PA, si occupa delle relazioni con le Pubbliche amministrazioni, progettando eventi e campagne di comunicazione, formazione e informazione nei diversi ambiti dell’innovazione nella Pubblica Amministrazione. Dal 2010 è coordinatore generale di PATRIMONI PA net, il laboratorio di FORUM PA e Terotec sulla gestione e valorizzazione dei patrimoni immobiliari e urbani pubblici.

Chiudi

Modera

Tortorelli
Francesco Tortorelli Direttore Responsabile Direzione Pubblica Amministrazione e Vigilanza - AgID

Intervengono

Petrucci
Claudio Petrucci Responsabile Gestione servizi infrastrutturali - AgID Biografia

Ingegnere elettronico, con esperienza nel project management in aziende private; vinco il concorso CT-RUPA e nel 2001 entro nella PA. Mi viene affidato il progetto, originato dal DPR 445/2000, della trasmissione certa dei documenti informatici che ha portato alla Posta Elettronica Cerificata. Della PEC ho seguito tutti gli aspetti compresi quelli normativi fino alla fase di accreditamento, nel 2005, dei Gestori PEC e all’operatività del servizio, che ad oggi vede 18 Gestori PEC operativi, 2,5 miliardi di messaggi di PEC annui scambiati e 11 milioni di caselle PEC attive. Sono uno degli autori della RFC6109 “Italian Certified Electronic Mail” emessa da IETF.

L’attuale quadro normativo di riferimento della PEC prevede un’evoluzione verso i servizi di recapito certificato qualificato a norma eIDAS; in questo contesto, ho coordinato dal settembre 2019 il GdL, costituito da AgID, AssoCertificatori, UNINFO e i Gestori PEC, che ha prodotto il documento “REM SERVICES – Criteri di adozione degli standard ETSI – Policy IT 1.0” che definisce i criteri per la realizzazione di piattaforme REM conformi agli standard ETSI e al Regolamento eIDAS, recentemente pubblicato sul sito web AgID.

Sono il responsabile del servizio  “Gestione Servizi Infrastrutturali” in AgID e ho anche la responsabilità dell’indice dei domicili digitali della PA e dei Gestori di pubblico servizio (IPA) e dell’Indice nazionale dei domicili digitali delle persone fisiche, dei professionisti e degli altri enti di diritto privato non tenuti all’iscrizione in albi, elenchi o registri professionali o nel registro delle imprese (INAD).

Chiudi

Genghini
Riccardo Genghini Studio Genghini & Associati Biografia

Riccardo Genghini è tra gli specialisti più noti nel campo delle norme di firma elettronica e servizi fiduciari; sviluppatore di tecnologie per la certificazione di dati, transazioni e identità digitali, dal 2010 è Chairman del Electonic Signature Coordination Group, che coordina l’attività di standardizzazione nazionale ed europea in materia di firma digitale e servizi ancillari.

Dal 2011 è Consulente della Commissione UE per la legislazione in materia di identità, documenti e firma digitale.

E’ Presidente dell’ETSI/ESI ed è stato per dieci anni Professore di Diritto Commerciale Comparato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Attualmente svolge la sua attività di Notaio a Milano, dove nel 1990 ha fondato lo Studio Notarile Genghini, uno degli studi notarili più tecnologicamente avanzati in Italia e in Europa in materia di accordi e atti digitali.

Conosce 5 lingue: italiano e tedesco madrelingua, inglese francese e spagnolo.

Chiudi

Cattaneo
Danilo Cattaneo Amministratore Delegato - Infocert S.p.A. Biografia

Danilo Cattaneo, classe 1968, da settembre 2010 è Direttore Generale di InfoCert e, da luglio 2015, ne è anche Amministratore Delegato. Negli anni alla guida della società, Cattaneo ha trasformato l’offerta da servizi di Certification Authority a una platform “RegTech”, che offre al mercato gli innumerevoli brevetti ottenuti e che serve oltre 70 banche in 20 nazioni, crescendo ogni anno in modo significativo ed attualmente rappresentando il Qualified Trust Service Provider più grande in Europa. Dal 2017, Cattaneo è anche Presidente del Consiglio di Amministrazione di Sixtema, il partner tecnologico per il comparto artigianale e le PMI del mondo CNA. Dal 2014 al 2017 Chairman di DTCE, attualmente member of the board. Dal 2018 Cattaneo è presidente di Camerfirma S.A., importante Certification Authority Spagnola che ha sedi dislocate anche nell’area LATAM.

Prima di approdare in InfoCert, Cattaneo ha compiuto un lungo percorso professionale in Oracle, durato oltre 12 anni e con progressioni di carriera all'incirca ogni biennio. Negli ultimi due anni ha ricoperto il ruolo di Sales Director Business Intelligence per il mercato italiano.

L'inizio della carriera di Cattaneo è avvenuto nella consulenza di direzione e IT, con esperienze in Andersen Consulting (oggi Accenture), Sintel Consulting (Finmatica Group) e Magaldi Ricerche e Brevetti.

Prima dell'ingresso nel mondo aziendale, Cattaneo è stato per circa due anni Ricercatore presso la Middlesex University di Londra.

Laureato con lode in Scienze dell’Informazione presso l'Università di Salerno, ha conseguito un Master in Business Administration presso l'Ecole Nationale de Ponts et Chaussées di Parigi e un Executive MBA presso l’University of Edinburgh.

Chiudi

Sassetti
Andrea Sassetti AD Aruba PEC, Trust Services Governance and General Affairs Director - Aruba Enterprise Biografia

Amministratore Delegato di Aruba PEC e Direttore dei Trust Services di Aruba, da oltre 19 anni opera nel mondo della firma digitale, posta certificata, CNS e più in generale nei progetti legati all'identità digitale ed ai processi di dematerializzazione. Membro del Consiglio Direttivo di Assocertificatori e Socio sostenitore ANORC, partecipa attivamente ai tavoli di lavoro sulla compliance normativa ed interoperabilità delle soluzioni proposte, sia in ambito Italiano che Europeo.

Chiudi

Torna al programma