Torna a Eventi FPA

Innovazione nella PA

Trasformazione digitale

Transizione verde

Inclusione sociale

Torna al programma

  da 10:45 a 12:15

Modelli di servizio, modelli organizzativi, Competenze: esperienze e leve per la vera transizione al digitale per la PA [ ti.09 ]

La Pubblica Amministrazione sta vivendo un processo di cambiamento profondo e articolato, non sempre lineare, ma certamente inarrestabile. Società civile e sistema economico chiedono agli enti pubblici di innovare i propri processi, di migliorare la qualità dei servizi offerti, di incrementare il proprio grado di efficienza e trasparenza, producendo valore per il proprio territorio. 

Per dare corpo a tali cambiamenti, la Pubblica Amministrazione deve valorizzare il proprio capitale umano, rafforzare la capacità di management, rivedere i processi operativi e gli strumenti di gestione, ricercare costantemente nuove modalità di erogazione dei servizi, anche ampliando l’uso delle tecnologie. 

I cittadini e le imprese possono trovare nuovi processi e modelli di servizio se vengono ripensati e se chi vi opera adotta nuovi modi di lavorare, nuove modalità di relazione e di supporto anche per garantire l’inclusione di tutti. In questo ambito il livello di servizio agli utenti può essere sostenuto da un nuovo modo di lavorare: agile, programmato, collaborativo, orientato agli obiettivi. 

In questo talk ci focalizzeremo su due leve di particolare importanza: la costruzione di standard operativi di servizio e i relativi impatti sui modelli organizzativi e competenze necessarie per le PA.  

Perché, definita una strategia di trasformazione, le leve su cui intervenire sono l’ascolto dell’utenza, lo sviluppo della cultura e delle nuove competenze digitali e trasversali, la revisione dei processi e la loro digitalizzazione, l’engagement delle persone e il change management relativo ai nuovi modi di lavorare, alle nuove dinamiche relazionali e di collaborazione, per approdare all’erogazione di servizi che siano digitali e inclusivi per tutti. 

 

A cura di

Programma dei lavori

Introduce e Modera

Zollerano
Elvira Zollerano Responsabile progetti formativi - FPA Biografia
Sociologa da sempre interessata ai processi di innovazione, si occupa di ricerca, community management e facilitazione dei processi innovativi con particolare attenzione alle sue implicazioni nella PA e sui territori. Esperta di comunicazione istituzionale e marketing relazionale, si occupa di analisi e definizione di strategie di comunicazione e posizionamento strategico per conto di diverse realtà istituzionali e associative. Svolge attività di consulenza per progetti di comunicazione integrata e project management per progetti complessi, collaborando in quest’ambito prevalentemente con imprese, istituti di ricerca, enti pubblici e terzo settore. Nell’ambito della formazione si occupa della progettazione e sviluppo di piattaforme e di percorsi di e-learning (moodle based) e di social collaboration suites.
Collabora con il FORMEZ PA per il settore Knowledge Management e attualmente come community manager per il progetto ForMIUR. Per conto di FORUM PA si è occupata del community management e del coordinamento delle attività dell'Accademia Open Data Lazio e attualmente segue le attività formative e si occupa dello sviluppo della FPA Digital School

 

Chiudi

Tavola rotonda

Modelli e standard operativi di servizio

Cicognani
Paola Cicognani Direttore - Agenzia Regionale del Lavoro Emilia Romagna Biografia

Fin dal 2005 Responsabile dei servizi al lavoro della Direzione Lavoro e dal 2016 Direttrice dell'Agenzia Per il Lavoro della Regione Emilia Romagna. Si è occupata di attuazione delle politiche e dei programmi regionali di politiche attive del lavoro, autorizzazione della cassa integrazione in deroga della mobilità, gestione della Struttura e delle relazioni con soggetti istituzionali coinvolti nella programmazione e realizzazione delle politiche attive del lavoro.

Chiudi

Gareri
Raffaele Gareri Responsabile per la Transizione Digitale e Direttore del Dipartimento Trasformazione Digitale - Roma Capitale Biografia

Raffaele Gareri è Responsabile per la Trasformazione Digitale e Direttore dell’omonimo Dipartimento di Roma Capitale. Nel 2008 il suo progetto di Banda Larga in wireless in 120 Comuni della Provincia di Brescia per la riduzione del divario digitale nei piccoli comuni è stato premiato al Computer Honoris Program di Washington. Nell’anno 2007/2008 ha lavorato con il MIT di Boston alla sperimentazione di una piattaforma di ridesharing. Per tre anni è stato presidente dell'ENTO, associazione del Consiglio d'Europa per il sostegno all'integrazione degli stati membri nel campo del governo locale. Di recente ha guidato un progetto di smart lighting e infrastrutture IoT in 28 piccoli comuni che è stato premiato nel 2018 dall' Osservatorio del Politecnico di Milano. Sempre nel 2018 ha fondato The Smart City Association Italy (https://www.thesmartcityassociation.org), ente no-profit che promuove lo sviluppo di comunità intelligenti.

Chiudi

Gigante
Giuseppe Gigante Direttore Regionale - INAIL Puglia Biografia

Dirigente con incarico di livello generale INAIL e Direttore Regionale INAIL Puglia

Dirigente dal 2000, ha ricoperto l’incarico di Direttore Provinciale INAIL presso le Sedi di Lecce, Bari, Taranto, Brindisi e Foggia;

Direttore Regionale Vicario INAIL Puglia dal 2011 al 15 maggio 2020;

Direttore Regionale Inail Puglia dal 16 maggio 2020;

Componente la Commissione Regionale Puglia per l’abilitazione professionale all’esercizio della professione di Consulente del lavoro negli anni 2002 e 2004 ;

Responsabile – dal febbraio 2007 al maggio 2008 – della realizzazione dei programmi e dei progetti della “Sede Virtuale” operante all’interno della Direzione Centrale Pianificazione Organizzazione e Controllo presso la Direzione Generale INAIL;

Nell’ottobre 2007 nominato dal Ministero della Salute in rappresentanza della Sede INAIL componente del N.O.I. (Nucleo Operativo Integrato), gruppo di prevenzione e vigilanza per la pianificazione di interventi in materia di sicurezza nell’ambito dello stabilimento ILVA di Taranto

Professore a contratto presso la cattedra di Diritto delle Politiche Sociali e dellavoro presso la LUMSA UNIVERSITA’ – Dipartimento di Giurisprudenza, Sede di Taranto.

Chiudi

Salomone
Giovanni Salomone Manager Mercato Pubblica Amministrazione - SCS Consulting Biografia

Ha una esperienza pluriennale in gestione di progetti di Assistenza Tecnica rivolti alle Pubbliche Amministrazioni con particolare specializzazione relativamente all’innovazione delle politiche pubbliche volte allo sviluppo dei processi di Inserimento lavorativo e Inclusione sociale.

Coordina da anni progetti complessi volti principalmente alla riorganizzazione e alla digitalizzazione dei servizi pubblici e alla definizione di modelli, strumenti e processi per la qualificazione dei servizi per il lavoro e dei servizi sociali. Ha conseguito un Master in Management della Comunicazione presso la Bologna Business School (BBS) dell’Università degli studi di Bologna ed è in possesso della certificazione Project Management Professional PMP

Chiudi

Sottili
Paolo Sottili Direttore Generale - ALFA - Agenzia Regionale per il Lavoro la Formazione e l’Accreditamento Biografia

E' Direttore Generale di Alfa, Agenzia Regionale per il lavoro la formazione e acceditamento della Regione Liguria.

Precedentemente è stato Direttore Generale della Direzione Centrale Organizzazione della Regione Liguria, con competenze in materia di Personale, Affari Generali, Privacy, Trasparenza e Anticorruzione, Datore di Lavoro ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008.

Ha lavorato dal 2001 al 2016 in Tiscali Italia S.p.A. come Responsabile Risorse Umane e dal 1993 al 2001 in Telecom Italia S.p.A. nella Direzione Generale Risorse Umane - Sviluppo Organizzativo. Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Cagliari.

Chiudi

Tavola rotonda

Modelli organizzativi e competenze

Frieri
Francesco Raphael Frieri Direttore Generale, Risorse Europa Innovazione Istituzioni - Regione Emilia-Romagna Biografia

In qualità di Direttore Generale alle Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna dal marzo del 2016, è responsabile della gestione delle risorse umane e finanziarie, della logistica, del patrimonio, degli approvvigionamenti, dell’organizzazione, del coordinamento delle politiche europee, della valutazione delle stesse, della cooperazione territoriale negoziata ed internazionale, dello sviluppo dell’ ICT, della statistica, della comunicazione interna e dell’attuazione delle politiche di riordino istituzionale per la Regione.

Precedentemente è stato Direttore Generale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna (Ravenna) una delle realtà associative più grande e più strutturata d’Italia e che ha raggiunto importanti risultati in termini di integrazione e coesione intercomunale, trasferendo buona parte delle funzioni svolte originariamente dai nove Comuni, sviluppando, nel contempo, un profondo processo di change management.

Maggiori dettagli su www.frieri.info

Chiudi

Bertola
Michele Bertola Direttore Generale del Comune di Bergamo e Presidente ANDIGEL Biografia

Classe 1961, laureato in scienze politiche, ho cominciato a lavorare presso il Comune di Monza nel 1986 come animatore culturale ed, in particolare, ho operato in un quartiere “disagiato” in progetti e attività rivolti ai giovani a rischio di devianza. Questa esperienza, rivalutata negli impegni successivi, mi ha aiutato a ricordare la dimensione del servizio alle persone della attività della pubblica amministrazione.

Dopo altre esperienze da funzionario e dirigente di diversi Comuni nel 1998 sono stato nominato Direttore generale del Comune di Cinisello Balsamo (75.000 abitanti) fino a dicembre 2001. Nel gennaio 2002 ho ricevuto un nuovo incarico di Direttore generale del Comune di Cesena (95.000abitanti) che ho svolto fino a settembre 2007. Da ottobre 2007 a maggio 2009 sono stato Direttore generale del Comune di Legnano (57.000 abitanti) e da giugno 2009 a maggio 2013 Direttore generale del comune di Imola (70.000 abitanti).

Da luglio 2014 sono direttore generale del Comune di Bergamo (120.000 abitanti).

Il mio curriculum vitae è stato validato per la professione di Direttore Generale dalla Fondazione Alma Mater di Bologna nel luglio 2009.

Sono stato il presidente da ottobre 2007 a febbraio 2012 dell’associazione dei Direttori generali degli enti locali (ANDIGEL). Attualmente sono Presidente del Comitato Etico di ANDIGEL.

Autore del volume "Il direttore generale innovatore negli enti locali" (ed. CEL, 2006), ho collaborato con il progetto Cantieri del Dipartimento della Funzione Pubblica e ho fornito contributi in diversi dei manuali prodotti e in altre pubblicazioni di settore.

Ho diretto dal 2004 al 2008 la "Rivista dell'Istruzione - scuola e enti locali" bimestrale della Maggioli Editore.

Sono stato componente del Comitato tecnico scientifico di Legautonomie, del comitato scientifico della Rivista RU- Risorse Umane ed. Maggioli e del comitato scientifico dell’Associazione per la Trasparenza e Monitoraggio nelle Amministrazioni Pubbliche (ASTMAP).

Ho collaborato alla progettazione e ho contribuito alla realizzazione di diversi Master in City Management.

Chiudi

Graziani
Caterina Graziani Responsabile Transizione digitale - Comune di Firenze Biografia

Laureata in giurisprudenza, Caterina Graziani è  Direttrice della  Direzione Sistemi Informativi del Comune di Firenze.

Tra le sue principali competenze:

  • innovazione amministrativa a mezzo delle tecnologie ICT, digitalizzazione della pubblica amministrazione;
  • public procurement (lavori, servizi e forniture), anche a mezzo di finanza di progetto;
  • attività di programmazione e monitoraggio dei contratti pubblici;
  • gestione di servizi pubblici locali, anche a mezzo di società partecipate.

Chiudi

Gubellini
Samanta Gubellini Manager Area People&Change Management - SCS Consulting Biografia

Ha realizzato numerose esperienze progettuali in differenti settori: Finance, Industria e Servizi, Utilities, PA in ambito di sviluppo del personale e change management, Business Coach ICF. È stata professore a contratto presso il Laboratorio d’Impresa dell’Università di Bologna, Facoltà di Economia.

Si occupa di progetti di sviluppo e cambiamento organizzativo e di smart working, digital trasformation in aziende pubbliche e private. Ha una consolidata e pluriennale esperienza in progetti di change management e innovazione, definizione di modelli di competenza, di assessment delle competenze e formazione. Esperienza decennale in progettualità incentrate su sistemi di programmazione e pianificazione, performance. È in possesso di Emotional Intelligence EQ Management Certification  e  Change management certificationMaster in City management, General Management Program.

Chiudi

Torna al programma